Acqua su Marte

Vito La Colla/ 22 Ottobre, 2018/ Curiosità

Notizia bomba (pare). Ma sapevamo già da decenni, che su Marte le calotte polari contengono enormi quantità di ghiaccio d’acqua il quale può essere convertito, mediante energia, in acqua liquida, con la fusione. L’acqua su Marte c’è, e adesso si è scoperto che c’è anche un lago sotto il ghiaccio, dove l’acqua rimane liquida e che pertanto può essere utilizzata immediatamente (a parte la sua presunta salinità).

Le navicelle con i martanauti forse tra venti anni o più, potranno dunque posarsi accanto al lago sommerso, e non nelle più ostili regioni polari.

È noto che le calotte bianche che si osservano al telescopio si contraggono durante l’estate marziana e si estendono anche di molto durante l’inverno, Ma rimane, anche d’estate, una coltre bianca, che non fonde, e rimane solida. Si è appurato che si tratta di ghiaccio il quale, poiché la temperatura non sale oltre lo zero, rimane sotto la forma solida, ed è pertanto visibile dalla Terra. La macchia candida che si restringe e poi si amplia durante le stagioni, non è altro che anidride carbonica che sublima a temperatura molto sotto lo zero centigrado scoprendo i ghiacciai di acqua sottostanti.

Lo so che è cosa nota, ma ricordarlo in questa circostanza mi pare importante.

‒ Vito La Colla

Share this Post